• Il Natale nella tradizione bizantina

    Il creatore,
    vedendo che periva l’uomo che Lui stesso aveva foggiato,
    discende piegando i cieli,
    a Lui una Vergine santa e pura dà sostanza.
    Sapienza, Verbo e Potenza, Figlio e riflesso del Padre,
    Cristo Dio,
    celandosi a tutte le potenze che sono oltre il cosmo e a tutte quelle che sono sulla terra
    fattoi uomo, ci riscattò

    (Canone della natività di Cosma di Gerusalemme)

    Prima del secolo IV, in tutta la cristianità il Natale coincideva con l’Epifania. “Nella prima metà del IV secolo, le costituzioni della chiesa di Alessandria stabiliscono che il 6 gennaio si deve celebrare contemporaneamente la festa della Natività e dell’Epifania (Battesimo) di Cristo.
    Attraverso alcune omelie di san Gregorio di Nissa, sappiamo che nel 380 i fedeli di Cappadocia celebravano il Natale il 25 dicembre, mentre l’Epifania continuava ad essere celebrata il 6 gennaio. Sappiamo anche che, fino al 385, la festa del Natale non era celebrata a Gerusalemme…leggi tutto
    Icona del Natale

    Icona della Natività

    LA NUOVA EUROPA

    Il portale di informazione indipendente della nostra associazione
    Vai al sitoVai al negozio
    error: Alert: Contenuto protetto...